Villa San Giovanni, Due persone in manette: sottratti alla criminalità organizzata 500mila euro

Li hanno trovati con oltre 5 kg di cocaina, e per questo, ieri sera i carabinieri della compagnia di Villa San Giovanni hanno arrestato, un 36enne di Acireale, già noto alle forze dell’ordine, e un 40enne di Acireale, incensurato.

In particolare, gli uomini dell’Arma, durante un servizio di controllo del territorio presso gli imbarcaderi dei traghetti per la Sicilia, hanno deciso di controllare i due che viaggiavano a bordo di una Fiat 600.

Intimato l’Alt e insospettiti dal comportamento dei due, i Carabinieri hanno deciso di perquisirli, e grazie anche all’intervento dell’Unità Cinofila antidroga, li hanno sorpresi con  cinque involucri in plastica con più di 5 chilogrammi di cocaina che avevano nascosto all’interno del pannello dello sportello anteriore sinistro dell’autovettura.

Dichiarati in stato d’arresto, ultimate le formalità di rito, i due sono stati associati presso la Casa Circondariale di Reggio Calabria – Arghilllà, a disposizione dell’autorità giudiziaria reggina, in attesa della celebrazione della prevista udienza di convalida.

Il successo conseguito dai Carabinieri della Radiomobile di Villa San Giovanni, frutto del costante impegno profuso nell’azione di controllo del territorio nonché nella prevenzione e repressione dei reati, rientra nelle attività di contrasto alla criminalità diffusa, in modo particolare contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, che il Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria sta svolgendo in tutta la provincia reggina con particolare attenzione alle aree più complesse del territorio.

Fonte: Comando Provinciale di Reggio Calabria 

Leave a comment

Your email address will not be published.


*