Reggio Calabria, Intitolato l’impianto sportivo di Largo Botteghelle a Gianfranco Benvenuti

Una giornata speciale, ricca di sentimento e contenuti: Reggio Calabria ha accolto con emozione l’intitolazione dell’impianto sportivo di Largo Botteghelle alla memoria di Gianfranco Benvenuti.

Il Comune di Reggio Calabria, grazie alla preziosa segnalazione e collaborazione dell’associazione “Viola Inside” ha vissuto un pomeriggio di straordinari ricordi alla presenza dei tecnici e dei giocatori della grande Cestistica Piero Viola, dei gloriosi Presidenti dell’epoca, il Giudice Viola e l’Ingegnere Scambia, dei parenti di Coach Benvenuti, dei tifosi e degli appassionati di pallacanestro.

L’amministrazione ha voluto rendere omaggio alla memoria di un allenatore dalla caratura nazionale unanimemente riconosciuta, che è stato un grande interprete e testimone dei valori autentici dello sport, protagonista a Reggio Calabria dei successi della Viola degli anni ‘80, squadra che sotto la guida di Coach Benvenuti è stata promossa dalla serie B fino al massimo campionato di A1.
Successi maturati proprio nel palazzetto che fu teatro delle meravigliose pagine scritte dalla formazione reggina.

Tante emozioni e lacrime per i rappresentanti della grande Viola, simbolo che in quegli anni fece balzare Reggio Calabria sui principali giornali nazionali per le meravigliose imprese sportive realizzate: erano presenti in tanti, dal Capitano Sandro Santoro alla stella statunitense Kim Hughes, dai tecnici Gebbia, Crisafi, Tripodi, Romeo, Attinà, Modaffari ed Iracà passando per i dirigenti Messineo, Falcomatà,Placanica, Favano e Raineri accanto agli atleti dell’epoca: Laganà, Spataro, Porto, Brienza e non solo.

Un appuntamento molto importante per la nostra città. Abbiamo sentito il dovere di intitolare il Palasport alla memoria di Coach Benvenuti – ha dichiarato il vicesindaco Armando Neri.
Siamo orgogliosi di quanto fatto e ringraziamo Coach Gebbia e l’Associazione “Viola Inside” che ha raccolto i sentimenti e la voglia del popolo nero-arancio.
Benvenuti non era solo un Coach ma era un formatore ed un educatore unico i cui frutti sono tangibili a tanti anni di distanza.
Non possiamo dimenticare che il PalaBenvenuti è una struttura attiva ed operante in ambito polisportivo grazie all’impegno della società Vis Reggio.
E’ doveroso ricordare, inoltre, che la zona adiacente al Palasport sta vivendo un processo di riqualificazione dell’area che andrà a restituire un luogo nevralgico per la comunità reggina.

E’ un’emozione essere presenti nel nuovo PalaBenvenuti – ha sottolineato il Consigliere delegato allo sport Giovanni Latella.
Benvenuti ha dato inizio ad una storia meravigliosa. Ha permesso alla Viola di strutturarsi e diventare grande. Grazie al suo lavoro Reggio Calabria ha potuto fare il grande salto nel basket che conta diventando una realtà consolidata ed un esempio da seguire anche dal punto di vista degli impianti, se consideriamo che, successivamente al Palasport di Botteghelle, oggi PalaBenvenuti, nacquero prima il PalaCalafiore e successivamente il Pianeta Viola “Massimo Mazzetto”, un vero e proprio College dove far vivere e crescere i giovani atleti.
L’amministrazione vuole fortemente che il basket possa rivivere i fasti di un tempo, proprio per questo ci stiamo muovendo attivamente per favorire la nascita di un progetto solido e strutturato.
La città deve avere una speranza affinchè un simbolo glorioso come la Viola possa continuare a vivere .

Fonte: Comune di Reggio Calabria

Leave a comment

Your email address will not be published.


*