Reggio Calabria, Giornata Mondiale della Terra

Il 22 aprile si festeggia la Giornata Mondiale della TerraBuon Compleanno!!

L’Earth Day, ricorrenza nata negli Stati Uniti a seguito di un disastro ambientale e promossa dall’Onu per diffondere la giusta coscienza ecologica, quest’anno compie 50 anni e cade in un momento drammatico per il genere umano.

La Pandemia di Coronavirus che non risparmia alcun angolo del nostro pianeta rende ancora più evidente che abitiamo in una casa comune di cui tutti dobbiamo sentirci responsabili.

Per tale motivo l’amministrazione comunale di Reggio Calabria ha inteso recepire la proposta di un gruppo di professionisti coordinati dal giornalista Giorgio Gatto Costantino finalizzata a sostenere e condividere via social i giusti valori ambientali e civili che devono guidare i singoli cittadini e le comunità di appartenenza.

L’Assessorato alla Valorizzazione del Patrimonio culturale del Comune di Reggio Calabria si è quindi fatto promotore di una lettura condivisa della preghiera che Papa Francesco ha posto a conclusione della sua enciclica “Laudato Si’”, scritta nel 2015.

Un gruppo di bambini ha così interpretato e rilanciato le parole genuine e accorate del Pontefice a favore della salvaguardia del Creato. Parole molto apprezzate anche da personalità non cattoliche se non addirittura dichiaratamente atee ma che si sono riconosciute nella sincera tensione ecologista che anima la “Laudato Si’”.
Le note musicali dei maestri Fulvio Puccinelli al violino e Pino Puntorieri al pianoforte faranno da colonna sonora alla lettura domestica degli studenti opportunamente miscelata dalla regia audio e video del tecnico Antonio Melasi. L’opera sarà quindi pubblicata alle ore 12 del 22 aprile sui canali social ufficiali del Comune.

https://www.facebook.com/comunerc/

Questa nuova proposta creativa condivisa  – ha affermato l’Assessore Irene Calabrò – vuole costituire un primo passo per prepararci nel modo giusto all’uscita dalla quarantena. E’ una sfida profondamente culturale. Deve esserci la consapevolezza che occorre ripartire con un’attenzione nuova e reale verso l’ambiente perché come ci ricorda l’hashtag ufficiale dell’evento #OnePeopleOnePlanet abitiamo tutti nella stessa casa comune.

Fonte: Comune di Reggio Calabria

Leave a comment

Your email address will not be published.


*