Gpl, metano o auto elettriche: qual è il sistema più vantaggioso?

Acquistare un’auto è ormai diventata una decisione piuttosto ardua soprattutto per quanto riguarda il tipo di alimentazione. Mentre fino a qualche decennio fa la scelta era tra una più performante auto a benzina e una più economica a diesel, oggi il ventaglio di opzioni è diventato davvero ampio.

Il settore che più suscita interesse è sicuramente quello delle macchine elettriche ma gli incentivi statali non sono davvero allettanti e il prezzo dei modelli anche più semplici è ancora davvero elevato.

metano o auto elettricaCi sono poi i problemi di durata, la media è di 150-200 chilometri e i tempi di ricarica, 8 ore con il metodo tradizionale, al massimo 4 con il sistema fast charger. Le colonnine per l’approvvigionamento, però, sono ancora molto rare e con imprevisti e deviazioni il rischio è seriamente quello di rimanere a piedi.

Pur essendo l’auto elettrica il sistema in assoluto più innovativo ed ecologico, gran parte degli acquirenti si trova così a dover decidere tra metano e gpl.  Come noto,

il GPL (sigla che sta per “gas di petrolio liquefatti”) consiste in una miscela di idrocarburi derivati dal petrolio costituita principalmente da gas propano in forma liquida e butano.

Il vantaggio di un’auto a GPL è legato principalmente al basso costo di questo carburante (fino alla metà del costo della benzina). Il metano è invece un gas volatile tra i più abbondanti in natura, che può essere usato subito come carburante senza bisogno di raffinazione.

Il vantaggio principale di quest’ultimo? Ovviamente il prezzo che permette di risparmiare fino al 65% della benzina. Per rendersi conto del vantaggio, basti pensare che con 15 euro si possono percorrere anche 400 chilometri. Tra i più il più ecologico è il gpl anche se rispetto alle vetture tradizionali anche quelle a metano sono particolarmente vantaggiose sotto questo profilo motivo per cui entrambe non sono soggette a limitazioni per quanto riguarda i blocchi nelle città più inquinate.

Tra le due la più costosa è sicuramente la vettura a metano ma le prestazioni sono decisamente migliori. Inoltre, rispetto alle auto elettriche, i punti di rifornimento sono decisamente più frequenti e possono essere rintracciati con lo smartphone, con svariate applicazioni o con il gps.

Un altro vantaggio del metano, più ecologico che di convenienza, consiste nell’economicità del trasporto rispetto agli altri combustibili: una rete di gasdotti porta il gas naturale dovunque, senza dover utilizzare le autocisterne, come avviene per il GPL e la benzina e il diesel. Questo vuol dire in parole povere meno traffico e meno incidenti.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*