Crotone, “II Festival PRIMA I”: l’evento finale

Si è svolto, questa mattina, a Crotone l’evento finale del “II Festival PRIMA I”.
Dopo le iniziative itineranti che si sono tenute all’interno delle scuole partner, una grande festa all’interno del Parco Baden Powell ha chiuso in bellezza l’appuntamento più importante del progetto selezionato da impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo a contrasto della povertà educativa minorile che coinvolge – oltre a Crotone – anche i territori di Manfredonia (dove ha sede l’ente capofila, la Cooperativa Santa Chiara) e di Sora.

All’evento hanno partecipato tutte le realtà calabresi partner di PRIMA I, a partire dai soggetti del terzo settore – ovvero la Cooperativa Agorà Kroton, la Cooperativa Noemi e l’associazione Teatro della Maruca, per arrivare alle scuole (IC Papanice – IC Cutuli – IC Rosmini e IC Alcmeone) e al Comune di Crotone presente con due suoi rappresentanti, gli assessori Pesce e Galdieri
L’iniziativa conclusiva del Festival PRIMA I ha avuto al suo interno diversi momenti: sono state presentate e “mostrate” alla città tutte le attività di progetto, a partire dai laboratori nelle scuole per arrivare agli sportelli d’ascolto e alla formazione per adulti. Inoltre, è stata riportata le esperienza raccolta nel primo tavolo di coprogettazione sociale, avviato ieri, con l’obiettivo di un confronto aperto e costante sulla povertà educativa e le tematiche legate al mondo dell’infanzia.

Al tavolo – moderato da Filippo Sestito, direttore del CSV – hanno partecipato il dirigente scolastico Franco Rizzuto, le insegnanti referenti delle scuole partner, diversi rappresentanti del privato sociale, dei genitori, del Dip. Educazione e promozione della salute, e gli assessori del Comune di Crotone Valentina Galdieri e Alessia Romano.
AVVIATO IL TAVOLO DI COPROGETTAZIONE SOCIALE –

Abbiamo discusso delle potenzialità del progetto PRIMA I – ha spiegato Fabio Riganello della Cooperativa Agorà Kroton Onuls – e di come può incidere sul territorio.
E’ emersa la necessità di operare insieme e su più fronti. Ci siamo dati dei compiti precisi: spostare e/o potenziare le attività all’interno dei quartieri in modo da poter lavorare sul coinvolgimento di tutte le persone e in modo da poter arrivare ad avere quartieri a “misura di bambino”; lavorare sulla questione dell’identificazione dei bisogni, cercando di ottimizzare l’offerta con la domanda emersa; rilanciare il lavoro di rete, con nuove e diverse modalità, tra pubblico e privato e tra privato e privato. Quest’ultimo punto è stato molto sentito vista la necessità di mettere in campo tutte le competenze e creare interventi organici ed efficaci. Il concetto di Comunità educante, infatti, va assimilato anche dal privato sociale che si deve mettere nella condizione di essere anche ‘educato’ dal mondo che incontra, valorizzando le diversità.

Alla festa nel parco Baden Powell di Crotone hanno partecipato tantissimi bambini e genitori che hanno assistito anche alla rappresentazione di una storia scritta dalle maestre coinvolte nel percorso di formazione di PRIMA I, a cura dell’Istituto IRASE, nello stile del teatro kamishibai.
Infine, sono state presentate le iniziative estive pensate per le famiglie e nate dalla collaborazione di PRIMA I il progetto Bibliobus sul territorio di Crotone.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016, è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.

Fonte: Comune di Crotone 

Leave a comment

Your email address will not be published.


*