Reggio Calabria, Covid19: le misure dell’amministrazione

Il sindaco Giuseppe Falcomatà  a seguito del nuovo Dpcm entrato in vigore nella giornata odierna ha aggiornato le misure di contenimento comunale per l’emergenza Covid19  e ha esplicato alla cittadinanza i provvedimenti in vigore attraverso un video messaggio disponibile su questo sito.

Il sindaco ha invitato a cambiare abitudini e ha ribadito “la necessità di stare a casa e non uscire se non per comprovate esigenze di lavoro, salute ed acquisto dei beni di prima necessità”.

PRESO ATTO che ai sensi dell’art. 1, comma 1, p.to 2) del DPCM 11 marzo 2020 le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono sospese e, quindi, chiuse al pubblico, mentre “resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto”

CONSIDERATO che con successivo D.P.C.M. del 10.04.2020 le misure di cui sopra sono state ulteriormente prorogate sino alla data del 3 maggio 2020

SI AUTORIZZANO i titolari delle attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) ad effettuare il servizio di consegna a domicilio nei giorni domenicali e festivi sino alla data del 3 maggio 2020, e specificatamente nei seguenti giorni: domenica 19 aprile, giovedì 23 aprile, sabato 25 aprile, domenica 26 aprile, venerdì 1 maggio e domenica 3 maggio. La consegna a domicilio, deve essere svolta nel rispetto dei requisiti igienico sanitari, sia per il confezionamento che per il trasporto, evitando altresì che al momento della consegna vi siano contatti personali a distanza inferiore a un metro.

SI INVITANO coloro che effettueranno materialmente la consegna a portare con sé, oltre lo scontrino fiscale recante il prezzo del prodotto, anche l’autocertificazione dichiarando che lo spostamento è dovuto a ragioni lavorative.

Fonte: Comune di Reggio Calabria

Leave a comment

Your email address will not be published.


*