Come guadagnare usando supporti e resistenze nel forex

Come noto, attraverso il trading online ogni utente può potenzialmente arrivare a conseguire importanti guadagni, speculando sul breve o sul medio termine sull’andamento del prezzo degli strumenti finanziari di maggiore riferimento.

Tutto ciò che il trader deve fare è, sinteticamente, cercare di comprendere come si muoveranno i prezzi, partecipando alla direzione di mercato. Ma come poter “prevedere” la direzione dell’asset di riferimento? Come riportato da Forex Time 24, un buon punto di partenza è prendere la dovuta confidenza con i supporti e con le resistenze, e cercare – grazie a loro – di ottenere informazioni importanti sulle mosse da intraprendere.

Cosa sono i supporti e le resistenze

supporti e resistenze nel forexIntrodotto quanto sopra, lo step conseguente è cercare di capire che cosa siano i supporti e le resistenze. Comprenderete fin da subito quanto siano importanti, e quanto siano altresì utili per poter sviluppare una ottima strategia di trading Forex.

Andando con ordine, possiamo definire il supporto come una retta tracciabile sul grafico del prezzo dell’asset di riferimento, in grado di delimitare l’andamento del prezzo: la retta che delimita il supporto non riesce ad essere superata dal prezzo dell’asset, che dunque una volta che si aggira nelle vicinanze di questa retta inferiore, tende a rimbalzare per tornare verso l’alto.

Di contro, possiamo definire la resistenza come una retta che può essere tracciata sul grafico del prezzo dello strumento finanziario di interesse, e che consente di comprendere quando una certa quota del prezzo del bene non riesce ad essere superata dai trader al rialzo: in prossimità della resistenza, il prezzo tenderà dunque a rimbalzare e tornare verso il basso.

Come usare supporti e resistenze per i propri trading

Definiti i supporti e le resistenze, rimane da comprendere in che modo possano essere utilizzati per poter orientare le proprie strategie. Per far ciò, bisogna innanzitutto rammentare che supporti e resistenze rappresentano aree piuttosto particolari nel grafico dei prezzi di un asset, e possono definire limiti piuttosto precisi: quando infatti supporti e resistenze vengono correttamente (sottolineiamo, correttamente!) individuati dal trader, bisognerà semplicemente osservare il comportamento del prezzo nelle loro vicinanze. In tal modo, si otterranno segnali operativi molto significativi, indicando al trader se sia il caso di acquistare o vendere lo strumento finanziario che si sta osservando.

Supporti e resistenze rappresentano infatti dei livelli che vengono “rispettati” dai trader. Per questo motivo, il prezzo diventa prevedibile in prossimità di questi limiti. Ad ogni modo, attenzione a non conferire ai supporti e alle resistenze eccessiva credibilità: questi livelli, infatti, non sono destinati a durare per sempre, e a un certo punto lo strumento finanziario sarà sempre in grado di “romperli”, rovinando così il piano di trading dell’investitore e inducendolo a formulare una nuova analisi strategica.

Tenete infine conto che la maggior parte delle piattaforme di trading agevoleranno questa modalità di analisi presentandovi dei grafici interattivi che vi permetteranno di integrare al loro interno i supporti e le resistenze con grande facilità, a beneficio di tutti i novelli analisti tecnici!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*